• Prenota Ora 327 68.14.510

La Kinesiologia, approccio globale alla salute

kinesiologiaLa Kinesiologia è una moderna metodica che nasce dall’integrazione di tecniche di chiropratica ed osteopatia, unite alle antiche discipline orientali della salute, ed è rivolta, come per lo shiatsu, al benessere generale della persona.

A cosa serve
Il lavoro attraverso la Kinesiologia, oltre ad essere un aiuto efficace nella riduzione del dolore e di vari malesseri, migliora il funzionamento di tutti i sistemi del corpo (circolatorio, linfatico, endocrino, strutturale, mentale ed energetico) contribuendo così al mantenimento di una buona postura, aumento della coordinazione motoria, e alla disintossicazione degli organi.
E’ un valido strumento di prevenzione che consente di evidenziare attraverso il test muscolare quegli squilibri energetici presenti nel corpo che non si sono ancora manifestati a livello fisico.

Storia e origini

Nasce a metà degli anni sessanta negli Stati Uniti come Kinesiologia Applicata, dal medico chiropratico George Goodheart. Dal lavoro con i suoi pazienti emerse che molti presentavano delle debolezze muscolari pur non riscontrando alcuna causa articolare alla base.

Continuando i suoi studi dimostrò che:
– esiste un’interazione tra muscoli, organi e merdiani dell’agopuntura;
– la relazione tra stress e tono muscolare, utilizzando il test muscolare.

Negli anni settanta il dott. John Thie modificò il metodo kinesiologico mettendo alla portata di tutti quanto era stato fino ad allora la pratica esclusiva dei chiropratici. Il suo metodo “Touch for Health” (Tocco per la salute) nasce inizialmente come metodica ad uso familiare, per diventare poi la base di tutte le diverse forme di Kinesiologia sviluppatesi fino ad oggi.

A partire dagli anni ottanta il test muscolare diventa strumento per interrogare il corpo sulle necessità della persona, da questo nascono nuove branchie della Kinesiologia che andranno a distinguersi dalla chiropratica per una maggiore importanza attribuita alle emozioni associate ai disordini trattati. Da qui la kinesiologia viene rielaborata ed aperta a tutte quelle diramazioni che non necessitano di competenza medica.
Importante citare la Kinesiologia Educativa, del dott. Paul Dennison, che lavorando sul movimento corporeo secondo lo schema incrociato che facilita il coordinamento motorio e favorisce la sincronizzazione dei due emisferi, sviluppa il suo metodo per migliorare le facoltà mentali e di apprendimento.

Già in epoche remote i cinesi ed i giapponesi conoscevano la correlazione fra le tensioni muscolari e le malattie: la Kinesiologia riunisce in sè la conoscenza orientale tra le tensioni muscolari e le malattie, i canali di energia dei meridiani e l’accensione/interdizione dei fasci neuromuscolari noti nella fisiologia occidentale. Non tutti sanno infatti che i nostri muscoli oltre a permetterci di camminare, di muovere le mani, di parlare e di respirare, sono anche in grado di rivelare i malesseri ed i disagi degli organi e di tutto il corpo in generale. Attraverso la Kinesiologia è possibile identificare e quindi poi curare le cause profonde del disagio e del malessere di una persona.

Il Test Muscolare

Il Test Muscolare Kinesiologico consiste nel sottoporre ad una particolare pressione determinati muscoli per valutarne la loro risposta. In base alla risposta dei muscoli specifici allo stimolo pressorio, il Kinesiologo è in grado di capire le variazioni nel tono delle risposte e quindi che genere di malessere esiste nel corpo.

Facciamo un esempio per spiegare meglio il concetto: il muscolo brachiale, quello per intenderci che mostra la potenza muscolare delle braccia, riflette lo stato funzionale del meridiano dello stomaco (il meridiano comprende l’aspetto energetico e fisiologico dell’organo). Quindi malesseri dello stomaco come ad esempio difficoltà digestiva, ulcere o gastriti, che siano già palesi o meno, vengono manifestati dalla particolare risposta del muscolo brachiale allo stimolo pressorio, praticato dall’operatore. Non solo, ma grazie alla Kinesiologia, l’operatore è anche in grado di scoprire la presenza di eventuali batteri, intolleranze o allergie che indeboliscono il muscolo.

kinesiologia applicataUna volta analizzata la risposta del muscolo con il test muscolare si verifica anche la tecnica di bilanciamento più idonea per alleviare il disturbo in questione e dare indicazioni al cliente su quali sono le modalità per mantenere lo stato di salute.

L’ambito di efficacia della kinesiologia lavora su diversi aspetti, come l’ansia, i funghi, l’asma, la depressione, lo stress, i disturbi della pelle come l’acne e l’eczema, le allergie, i dolori mestruali, l’ernia, le fobie, gli attacchi di panico, le emorroidi, i disturbi del sonno, bulimia, anoressia e tante altre patologie.

Il kinesiologo con anni di esperienza è in grado di capire se la risposta alla pressione arriva diretta dal muscolo o ci sono dei blocchi da correggere: la Kinesiologia lavora quindi sia sull’allineamento posturale del paziente che sulla sincronia tra l’organismo e la mente.

Prima di effettuare il Test Muscolare Kinesiologico, l’operatore pone delle domande al ricevente sui relativi sintomi che avverte per poter avere un quadro generale della situazione di malessere. Dopo aver effettuato il test muscolare, l’operatore potrà decidere quale terapia di bilanciamento mettere in atto.

Il Kinesio Taping

Uno dei metodi più conosciuti per il trattamento dei dolori miarticolari è il Kinesio taping, che fu inventato nel 1970 dal Dr. Kenzo Kase, un medico chiropratico giapponese. Il metodo è diventato famoso durante le Olimpiadi di Pechino del 2008, quando si videro numerosi atleti partecipare alle gare con vistosi nastri colorati sui muscoli di gambe o braccia. Questo nastro, il kinesio tape, non è altro che un nastro adesivo di cotone elastico,  non sprigiona nessuna sostanza miracolosa, ma funziona grazie all’attivazione del sistema circolatorio e neurologico.

kinesio tape applicazioniI muscoli infatti, non hanno solo il compito di far muovere il corpo, ma controllano sia la circolazione dei vasi venosi sia quelli linfatici, mantengono la temperatura corporea sui valori corretti e sono il campanello d’allarme di molti malesseri. Attraverso il Kinesio taping si va a ripristinare l’allineamento posturale, correggendo la tensione muscolare, si riduce il dolore e si ha il ripristino corretto del drenaggio linfatico.

La Kinesiologia consente quindi di individuare una malattia, ancor prima che questa si manifesti. Questa tecnica può essere praticata a tutti quei soggetti che non presentino controindicazioni: naturalmente bisogna affidarsi a persone profondamente esperte della medicina naturale.

Condividiamo ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest